Fondata il 13 dicembre 2007, l'Associazione Praugrande è sorta dall'esperienza di un gruppo di cittadini di Pompeiana che nel 2003 si sono costituiti come Comitato con lo scopo di contrastare il progetto di realizzazione di una discarica alle spalle del paese. Tale ipotesi è tuttora prevista dal Piano Provinciale dei rifiuti della Provincia di Imperia, nonostante l'area indicata da questo Piano sia in parte sovrapposta ad un Sito di Importanza Comunitaria (SIC) e quindi tutelato dalle leggi nazionali e regionali che hanno recepito una direttiva dell'Unione Europea volta alla tutela della biodiversità e dell'ambiente.

A seguito di questa vicenda, all'interno del gruppo si è sviluppata e consolidata una attenzione nuova per la tutela degli aspetti naturalistici del territorio che è stato riconosciuto come habitat prioritario in quanto particolarmente favorevole alle presenza di orchidee mediterranee e, contemporaneamente, ospita esemplari di fauna protetti dalla direttiva europea citata in precedenza o dalla legge regionale per la tutela della della fauna minore, come p.es. la Lucertola Ocellata, la Lucertola Muraiola, il Colubro di Montpellier, il Pelodite Punteggiato, il rinolfo maggiore ed altri ancora.

Il gruppo ha quindi portato avanti una attività di sensibilizzazione dei cittadini e delle istituzioni, segnalato alla Comunità Europea i rischi derivanti da un'eventuale realizzazione della discarica, sostenuto interventi nella scuola per far conoscere agli allievi le peculiarità del territorio.
In collaborazione con la locale squadra comunale di protezione civile sono state organizzate delle camminate per i diversi sentieri che intersecano il SIC rivolte sia agli adulti che ai ragazzi.

A seguito di contatti con ricercatori e docenti universitari sono state effettuate uscite con lo scopo di documentare la presenza della Lucertola Ocellata, del Pelodite Punteggiato e di altre specie animali.
Inoltre, con la sezione ligure della Società Botanica Italiana è stata organizzata una escursione in loco per una maggiore conoscenza del patrimonio floricolo del SIC.

Quando possibile di concerto con WWF Liguria, il circolo di Legambiente della Valle Argentina e qualsiasi altra realtà che condivida gli stessi obiettivi, l'associazione Praugrande si propone di proseguire le attività già iniziate:

· azioni per il ripristino di aree e manufatti degradati all'interno del SIC;
· attività di studio e informazione sulle problematiche di tutela della biodiversità;
· presentazione di progetti e raccolta di fondi per interventi in loco o attività divulgativa a favore del SIC;
· attività di accompagnamento di gruppi per visite;

Sic Pompeiana

Nell'ambito della difesa territoriale del SIC di Pompeiana, una particolare attenzione viene posta al miglioramento del degrado dovuto alle opere di cantiere per la costruzione di un invaso artificiale e, soprattutto, a contrastare l'infelice scelta progettuale da parte dell'amministrazione della Provincia di Imperia di far transitare una strada provinciale parallela alla via Aurelia attraverso il SIC di Pompeiana. Apparentemente senza prendere in considerazione possibili ipotesi alternative, cosa che invece l'associazione auspica fortemente, si prevede, infatti, il passaggio di un'opera che viene presentata come “valida alternativa” alla via Aurelia attraverso un'area naturalistica che l'Unione Europea riconosce come sede di due diversi tipi di “habitat di interesse prioritario”.

Chi volesse contattare l' Associazione o approfondire la conoscenza dell'attività svolta, può visitare il sito http://www.praugrande.org.

Ricerca Nel Sito

Area Staff

Siti Consigliati

www.aquaexperience.it

www.praugrande.org

www.anura.it

www.anfibi.org

www.petpassion.it

AquaDreams

Acquariofiliaemicroscopia.it